Risarcimento danni fisici - avvocato incidente stradale

avvocato incidenti stradali roma milano

VIAGGIARE CON UN ANIMALE IN AUTO. COME FARLO NEL MODO GIUSTO?
Il trasporto di animali domestici in auto è oggetto di domande ricorrenti da parte dei suoi proprietari, la DGT fissa le linee guida su come un animale domestico dovrebbe viaggiare in auto senza rischi, preservare la sicurezza del conducente è la regola fondamentale da seguire. Tuttavia, i proprietari di animali domestici devono essere informati che sono esposti a una multa di € 100 se non sono ben tenuti e protetti.

Avvocato a Milano Napoli Roma Bari Torino Bologna Firenze

risarcimento danni fisici incidente

risarcimento incidente

RISCHI DI TRASPORTARE UN ANIMALE SENZA RITENZIONI NEL VEICOLO
- Rischi di viaggiare con un animale domestico senza trattenerlo nel veicolo
- Collisioni o frenate
- Distrazioni
- Cadute
- Come un cane o un altro animale domestico dovrebbe viaggiare in un veicolo
- Imbracature
- Vettori
- Griglie divisorie
- Suggerimenti per il trasporto di animali domestici nei veicoli
Il trasporto di animali senza ritenuta in un veicolo costituisce un rischio evidente per tutti gli occupanti del veicolo.

COLLISIONI O FRENI
Quando un oggetto si trova all'interno di un veicolo in movimento e si verifica una frenata, tale oggetto seguirà il suo percorso con una forza direttamente proporzionale al suo peso.
Un crash test RACE ha rivelato che un cane di taglia media del peso di circa 22 chilogrammi, viaggiando in un veicolo a 50 chilometri all'ora, ha moltiplicato il suo peso fino a un enorme 700 chilogrammi, che si schianta contro una parte dell'abitacolo, conducente o occupante. .

DISTRAZIONI
Il trasporto di cani liberi all'interno di un veicolo implica che il cane possa muoversi liberamente nell'abitacolo e ostacolare l'attenzione del guidatore, o interferire con le sue manovre di movimento.
A tal proposito, il regio decreto legislativo 6/2015, del 30 ottobre, stabilisce all'articolo 10 che il conducente deve utilizzare il veicolo con sufficiente attenzione per evitare di causare danni.
CASCATE
Fare attenzione ad abbassare il finestrino del veicolo per arieggiare la cabina, perché i cani amano sporgere la testa e sentire l'aria sui loro volti, se quando questo accade l'animale non è fissato da un sistema di ritenuta, corre il rischio di andarsene si stacca dal veicolo e subisce un colpo molto violento.

risarcimento per investimento stradale
i cani che cadono amano sporgere la testa
COME DOVREBBE VIAGGIARE UN CANE O UN ALTRO ANIMALE DOMESTICO IN UN VEICOLO
I requisiti per viaggiare con animali domestici in auto sono i seguenti.

IMBRACATURA
L'imbracatura a gancio singolo è ancorata alla cintura di sicurezza, ma in caso di urto la fibbia potrebbe rompersi e l'animale entrerebbe in collisione con gli schienali. Devono essere utilizzate imbracature a due ganci mediante le quali la cinghia viene fissata agli ancoraggi dell'imbracatura da un lato e alla cintura o Isofix dall'altro. Il movimento dell'animale verrebbe impedito e, se fosse disponibile un guinzaglio corto, si eviterebbe persino la collisione con i sedili anteriori.

Avvocato, incidenti stradali - lesioni personali colpo di frusta

Studio legale - infortunistica stradali Roma Milano
RISARCIMENTO E GIORNI DI FERMATA PER INCIDENTE STRADALE
Come vengono compensati i giorni di ferie in seguito a un incidente stradale
Con l'entrata in vigore della scala di circolazione sulla responsabilità civile e l'assicurazione sulla circolazione degli autoveicoli corrispondente alla legge del 22 settembre, i giorni di ferie devono essere necessariamente valutati come lesioni personali di grado moderato, grave o molto gravi ma in nessun caso possono essere valutati come un danno fondamentale.

risarcimento danni fisici incidente Roma Milano

Questo perché durante il periodo di congedo per malattia, l'infortunato non può svolgere una parte rilevante delle sue attività di sviluppo personale, come il lavoro e la formazione per la sua professione. È stata volontà del legislatore raccogliere nell'articolo , della scala del traffico, espressamente che l'impedimento psicofisico allo svolgimento dell'attività lavorativa o professionale è ricondotto ad uno dei tre gradi precedenti; riferito al grado di lesioni personali particolari (moderate, gravi o molto gravi). Pertanto, la legge attualmente in vigore per valutare i danni subiti in un incidente stradale deve essere applicata da tutti gli operatori legali al riguardo.

risarcimento danni fisici incidente

Che compenso ho per i giorni di ferie?
QUALE COMPENSAZIONE CORRISPONDE A ME PER I GIORNI DI PARTENZA
- Che compenso ho per i giorni di assenza dal lavoro?
- Danno dovuto a una perdita temporanea molto grave della qualità della vita.
- Danno dovuto alla perdita temporanea della qualità della vita grave.
- Danni moderati dovuti alla perdita temporanea della qualità della vita.
A prescindere dall'importo cui hai diritto come prestazione di invalidità temporanea dall'INSS o dalla Mutua Lavoro; L'assicuratore del veicolo responsabile dell'infortunio deve pagare un importo fisso per i danni che il congedo per malattia comporta. Questo importo varierà a seconda delle limitazioni che si verificano secondo i seguenti gradi.

PERDITA TEMPORANEA MOLTO GRAVE DELLA QUALITÀ DELLA VITA.
È quello in cui la persona lesa perde temporaneamente la sua autonomia personale per svolgere quasi tutte le attività essenziali della vita ordinaria. Parleremmo di un ricovero in terapia intensiva o simili. L'importo che corrisponde all'ultimo aggiornamento dell'anno 2021 è di 105,35 € / giorno.

INFORTUNIO PER GRAVE PERDITA TEMPORANEA DELLA QUALITÀ DELLA VITA.
La persona lesa perde temporaneamente la sua autonomia personale per svolgere una parte rilevante delle attività essenziali della vita ordinaria o la maggior parte delle sue specifiche attività di sviluppo personale. La degenza ospedaliera sarebbe considerata all'interno di questo grado. L'importo corrispondente all'ultimo aggiornamento dell'anno 2021 è di € 79,02 / giorno.

risarcimento per incidente stradale roma milano

DANNI PER PERDITA TEMPORANEA DELLA QUALITÀ DELLA VITA MODERATA.
La persona lesa perde temporaneamente la possibilità di svolgere una parte rilevante delle sue specifiche attività di sviluppo personale; come quelli relativi al godimento o ai luoghi, alla vita in relazione all'attività sessuale, al tempo libero e allo sport, allo sviluppo della formazione, all'esercizio di una professione o di un lavoro; Sono finalizzati alla realizzazione della persona come individuo e come membro della società. L'importo che corrisponde all'ultimo aggiornamento dell'anno 2021 è di 54,78 € / giorno.

Avvocato per lesioni personali colpose stradali morte

risarcimento danni incidente mortale
Richiedi un risarcimento per caida
La vita stessa comporta una serie di rischi, che tradotti in legge fanno sì che non tutti gli infortuni generino, per il danneggiato, il diritto al risarcimento. Tuttavia, nel campo della responsabilità extracontrattuale , il nostro ordinamento giuridico stabilisce l'obbligo di riparare il danno causato quando, per azione o omissione, qualcuno ha agito per colpa o negligenza.
Ciò significa che se una persona scivola e cade in un supermercato, in un centro commerciale o su strade pubbliche a causa dell'esistenza di una sostanza scivolosa, una dolina altamente esposta o un ostacolo pericoloso, potrebbe avere diritto a un risarcimento.

Come faccio a sapere se ho diritto al risarcimento?
Quando si tratta di valutare questa responsabilità extracontrattuale o aquiliana, la nostra giurisprudenza parte da una concezione soggettiva di colpa, essendo necessaria per dimostrare l'esistenza di un elemento difettoso nell'operato del titolare dello stabilimento o dell'azienda (o della Pubblica Amministrazione, se del caso), la semplice produzione di danni o lesioni non è sufficiente. Tuttavia, la giurisprudenza si è evoluta verso un sistema intermedio in cui, senza dimenticare il fattore essenziale della colpa e il corrispondente giudizio di valore sulla condotta dell'agente, viene accettata un'attenuazione dell'onere della prova da parte della parte lesa. attività pericolose e il beneficio ottenuto dall'esposizione a determinati rischi, molte di queste azioni od omissioni che generano un danno potenzialmente risarcibile sono ritenute colpevoli, con l'onere della prova che ricade sul generatore del rischio. Questa tendenza oggettivante è stata supportata dall'idea che di solito esiste un'assicurazione di responsabilità civile che sarà quella che finalmente risponde dei danni prodotti.

risarcimento danni per incidente stradale

In altre parole, in determinate circostanze, sarà l'azienda o lo stabilimento ad avere l'obbligo di dimostrare di aver proceduto con la dovuta diligenza, in conformità con le circostanze di luogo e di tempo. Tuttavia, e come è stato già commentato, affinché il risarcimento di una di queste cause sia ammissibile, deve essere sufficientemente provato che la causa che ha dato origine all'incidente si verifica come conseguenza inequivocabile di una condotta sconsiderata da parte dell'imputato, nonché il necessario nesso di causalità tra tale comportamento e la produzione del danno. È quindi evidente che non si può parlare di un vero investimento nell'onere della prova, ma piuttosto di una sua attenuazione a favore dell'attore. La tendenza giurisprudenziale più recente, infatti, si è allontanata dalle posizioni più oggettive, abbracciando ancora una volta l'atteggiamento di colpevolezza o negligenza necessario per apprezzare questa responsabilità.

Avvocato - infortunio stradale risarcimento danni morte

Studio legale avvocato - Roma Milano Torino Napoli Bologna Firenze
Risarcimento per un incidente d'auto a noleggio
Hai avuto un incidente con un'auto a noleggio? Cosa sai fare? Rivendica con garanzie se non sei il colpevole della perdita e hai subito danni.
Ebbene sì, è diventato di moda. Noleggiare un'auto per spostarsi o viaggiare oggi è più attuale che mai. E non solo nei soliti casi, come quando devi affittare ilare per motivi di lavoro, o quando si è in tour e si desidera avere un'auto per muoversi liberamente o per fare un lungo viaggio.

avvocato risarcimento lesioni stradali

Ora, molte persone sono arrivate alla conclusione che non vale la pena avere il proprio veicolo e pagare per il parcheggio, l'assicurazione, le riparazioni e altro ancora.

Adesso è tutto più facile.
Le grandi città offrono una moltitudine di alternative per spostarsi, dal trasporto pubblico a piattaforme come Cabify o Uber, o al servizio taxi, che rendono sempre meno necessario possedere un veicolo. Per non parlare della quantità di denaro che si può risparmiare.

Ma certo… La realtà è che, al contrario, sono aumentati gli incidenti con un'auto a noleggio. E non solo nei centri urbani. Molte persone scelgono di affittare per fare viaggi con amici o familiari e trasferirsi ovunque nella geografia spagnola o anche all'estero.


Risarcimento per incidente automobilistico


Cosa succede quindi se hai un incidente in un'auto a noleggio? E se fossi un autista? E se sei un occupante? La colpa include? Come viene gestito il caso? Questi tipi di reclami hanno una serie di peculiarità che devi conoscere affinché il reclamo abbia successo.

E i problemi iniziali che troverai sono gli stessi del reclamo con il tuo veicolo.
Non hai informazioni. Cosa devo fare dopo l'incidente? Devo avvisare la società di noleggio? Di quali documenti ho bisogno se devo reclamare? A chi sto parlando?

Non hai conoscenza. Come faccio a dimostrare l'incidente? Cosa succede se il contrario mi dice che è colpa mia e la società di noleggio richiede i danni? Come fare se abbiamo versioni contraddittorie? E cosa devo fare per capire la scala del traffico e sapere cosa può compensarmi? Non riceverai aiuto dagli assicuratori, e ancor meno dalla compagnia che assicura un veicolo a noleggio, che… non fraintendermi, non è niente da te (il tuo cliente è la compagnia di noleggio, non tu).

Avvocato - risarcimento danni per colpo di frusta

Risarcimento degli occupanti incidente stradale
Devi chiedere un risarcimento come occupante per un incidente stradale? Conosci i tuoi diritti, quando e in quali casi ti devono pagare per i danni subiti. Potresti aver viaggiato come occupante in un veicolo e aver subito un incidente stradale. E che logicamente, andando come passeggero non ti preoccupi molto di più perché non sei tu che devi essere consapevole del traffico, poiché il ruolo attivo è svolto dal guidatore. È chiaro che in questi casi sei un semplice osservatore che non interviene attivamente nell'atto della guida. Ed è anche chiaro che, nonostante ciò, in caso di incidente si può essere ugualmente colpiti e subire danni.

risarcimento danni incidente stradale mortale


In che modo un reclamo influisce su di te se sei un passeggero?
Ti trovi nella stessa posizione del conducente del veicolo in cui viaggi?
Ti compenseranno lo stesso?
L'azienda può sfidarti a pagarti un risarcimento?
Sappiamo.
incidente stradale con congedo per malattia
Molti occupanti non sono affatto chiari su cosa devono fare per reclamare, né sulle condizioni che devono essere soddisfatte affinché i loro danni siano debitamente risarciti.

risarcimento danni fisici incidente

I dubbi e la mancanza di informazioni di un occupante sui diritti che lo assistono come vittima vengono sfruttati dalle compagnie di assicurazione nel valutare il pagamento del risarcimento.
E anche se in teoria sembra che l'occupante abbia le cose più facili, in pratica ci sono sempre casi che possono portare a problemi durante la denuncia. Per evitarli, è molto importante che ti consulti con un avvocato specializzato in incidenti stradali, perché NON dimenticare, il tuo ruolo non è lo stesso di quello dell'autista. Quando l'occupante riscuote il risarcimento in caso di incidente stradale?
Immagina di viaggiare in un veicolo come copilota. O sul sedile posteriore con altri passeggeri. O sei il “pacchetto” di una motocicletta, o un passeggero di un treno, un autobus urbano o interurbano, la metropolitana, un taxi o un veicolo RDI. In uno qualsiasi di questi casi, se subisci un incidente stradale, farai domanda come occupante.

risarcimento danni da incidente stradale

Ai fini della circolazione, sei un elemento passivo, poiché non prendi parte all'atto della guida, anche se sei influenzato da qualsiasi imprevisto, contrattempo o incidente che può verificarsi. In qualità di occupante non puoi mai essere responsabile dell'incidente. Pertanto, l'elemento di colpa, così importante nel determinare se esiste o meno un diritto ad essere risarcito, non ti riguarda (salvo alcune eccezioni che vedremo in seguito).

Cosa significa questo?

La regola generale è che l'occupante riscuote sempre un risarcimento in quasi tutti i casi. E questo indipendentemente dal fatto che stia viaggiando su un veicolo colpevole o meno.
Scopo del risarcimento degli infortuni
Ora, sebbene questa sia la norma, ci sono alcuni casi in cui l'occupante può avere problemi a richiedere gli importi dovuti, o addirittura non averne diritto.
Ed è così perché possono esserci circostanze che in apparenza non sembrano
importante, ma che condiziona il diritto al risarcimento dei danni subiti. E questi molti passeggeri NON lo sanno. Eccezioni. quando non verrò pagato un risarcimento come occupante
Ci sono poche eccezioni per le quali se sei un occupante puoi soggiornare senza risarcimento.

risarcimento danni incidente stradale mortale

Questi sono i più comuni.
Sono un occupante di un veicolo con un conducente che risulta positivo all'etilometro
Cosa succede se viaggi come passeggero in un veicolo guidato da una persona che ha bevuto e hai un incidente? È lo stesso entrare in macchina, conducente e passeggeri, dopo una notte di bevute e aver bevuto tutti, piuttosto che prendere un taxi senza sapere che il tuo autista ha bevuto alcol, e risulterebbe positivo in caso di sinistro?

Avvocato - incidente stradale risarcimento danni fisici

Perdita di guadagno in incidente stradale. come richiederla a titolo di risarcimento
La perdita di guadagno in un incidente stradale è una parte del risarcimento che deve essere richiesto come danno alla proprietà. Subire una perdita ha sempre delle conseguenze. Sempre. Sia lieve o grave. Sappiamo tutti fino a che punto un incidente può cambiare le nostre vite. Pochi secondi e niente è più lo stesso. La maggior parte dei casi sono piccoli, ma oltre allo spavento comportano una serie di effetti collaterali e una lavorazione più o meno complessa di tutti loro, a partire dal danno materiale e proseguendo con la valutazione delle lesioni, anche se di lieve entità. Ma c'è un'altra percentuale di sinistri molto più traumatiche e con gravi conseguenze per le vittime e le loro famiglie a tutti i livelli, che nella maggior parte dei casi di solito cambiano drasticamente le loro vite.

avvocato incidente stradale roma milano

E rivendicare le conseguenze di un reclamo non è facile. Al di là della parte relativa ai danni materiali o infortuni, esiste un altro concetto che la TTS raccoglie per chiedere il risarcimento dei danni subiti in un incidente stradale, ovvero il mancato guadagno.

Studio legale avvocato Roma Milano Torino Genova Bologna Genova

Cos'è il lucro cessante Non è facile quantificarlo o rivendicarlo, perché come al solito le compagnie di assicurazione non regalano nulla e solitamente non lo riconoscono, oppure quando lo fanno, le loro valutazioni non sono in accordo con la realtà del danno subito dal danneggiato. A volte il risarcimento per il profitto non è molto alto, ma altre volte la cifra aumenta ed è necessario che, se devi reclamarlo, ricerchi un aiuto professionale esperto e ti rivolgi sempre ad un avvocato specializzato in infortuni. Perché è molto probabile che troverai tutti i tipi di ostacoli per essere pagato.
Perdita di proprietà. cos'è la perdita di guadagni. La Scala del traffico chiede il pieno risarcimento dei danni subiti dalla vittima di un incidente. Ed è molto comune che all'interno di questi danni ci sia una serie di essi di natura economica.

Questo è ciò che nella scala del traffico è noto come "danno alla proprietà", che si divide in due concetti. perdita di profitto e danno consequenziale. La perdita di guadagno si riferisce al danno economico che hai come conseguenza diretta della perdita e può essere un guadagno che smetti di ricevere o una diminuzione del tuo reddito abituale.

Ma non tutto va a rivendicarlo. I tribunali utilizzano un criterio restrittivo per concederlo, basato su due requisiti fondamentali. Il primo, la relazione causale che deve esistere tra l'incidente stesso e il danno finanziario che stai per rivendicare. Il secondo, che questo danno deve essere valutato economicamente, cioè quantificarlo esattamente. Pertanto, calcoli approssimativi o affermazioni basate su futures che non possono essere dimostrati non sono utili.

studio legale infortunistica stradale avvocato incidenti stradali

Quanto tempo ci vuole per pagare un risarcimento per un incidente stradale?
Non sai quanto tempo potrebbe impiegare l'azienda a pagarti un risarcimento per un incidente stradale? Sapere quali fattori sono coinvolti e come ottimizzare la raccolta.
La domanda da un milione di dollari. Quello che fanno a noi in LLS e in generale a chi difende le vittime di incidenti stradali quando vengono a raccontarci il caso.

risarcimento danni lesioni stradali
… C'è una scadenza specifica? -
- Avrò il risarcimento per quando arriverà il Natale? -

consulenza legale online


- posso contare su quei soldi per pagare le tasse per questo trimestre? -
Molti fattori sono coinvolti in un processo di richiesta di risarcimento.
Quindi la prima cosa che dovresti fare è non lasciarti guidare da ciò che ti hanno detto, o dal tempo che tuo cugino o la sorella del tuo ragazzo hanno impiegato per riscuotere il loro risarcimento in un reclamo. Ogni caso è unico. E se verrai pagato prima o poi dipenderà da molte circostanze, il che significa che in ogni caso i tempi per riscuotere il risarcimento sono diversi. Se hai avuto un incidente, il tuo incidente deve essere valutato in modo personalizzato. Una cosa è che devi aspettare determinati tempi per il risarcimento dei danni che hai subito, e un'altra è che, a seconda di come pretendi, puoi accelerare la raccolta in misura maggiore o minore. Perché una cosa è certa. se hai assistenza legale, ci vorrà meno tempo per ricevere i tuoi soldi.

Pura verità. Pertanto, è essenziale consigliare un avvocato specializzato in incidenti stradali. Il processo di richiesta di risarcimento per un incidente stradale. Dal momento in cui si subisce un reclamo, inizia il processo per determinare le responsabilità che ne derivano. Il primo passo in termini di scadenze è denunciare l'infortunio al proprio assicuratore, e per questo hai 7 giorni per farlo.
Normalmente la tua azienda ti fornirà un numero di riferimento per il reclamo e indicherà il processore che gestirà il caso per te. Non dobbiamo dirtelo, perché sicuramente lo sai già, che non è mai consigliabile mettere nelle mani dell'assicuratore l elaborazione del tuo reclamo.

tutela legale incidenti stradali

Abbiamo parlato molte volte qui degli accordi che hanno tra loro e che le società difendono il proprio interesse, e non quello della vittima. Alla fine, è una decisione personale di ciascuna parte lesa.
Ma i fatti sono quello che sono e le offerte motivate delle aziende saranno sempre inferiori a quanto dovrebbero pagarti per i danni subiti.

Fin qui un primo fattore che in un modo o nell'altro influenza il tempo necessario per riscuotere il tuo risarcimento. Perché ci sono infortunati che decidono erroneamente di uscire da soli a litigare con l'azienda, senza avere informazioni, senza sapere cosa devono pretendere, e senza sapere come viene applicata la Scala del traffico per calcolare il risarcimento.

avvocato risarcimento lesioni stradali

E poi arrivano i problemi. Perché hanno perso un tempo chiave, ed è più che probabile che dopo aver tentato senza successo di farsi pagare ciò che gli corrisponde, dovranno ricominciare da capo scegliendo di rivolgersi a un avvocato quando saranno trascorsi uno, due o tre mesi dal incidente -
e nella maggior parte dei casi, o non l'hanno fatto in quel momento o hanno gestito male alcune fasi del reclamo.

risarcimento danni incidente mortale - avvocato studio legale

Avvocati specializzati in incidenti stradali a Roma


Cerchi avvocati specializzati in incidenti stradali a Roma? Ti diremo cosa dovresti tenere in considerazione per scegliere il miglior professionista.
"Diciamo che sto parlando di Roma -"

Avvocati per Incidenti Stradali a Roma


Mi viene in mente quella mitica canzone di Sabina che sicuramente tutti ad un certo punto hanno sentito -
Cosa possiamo dire che non si sappia di Roma? Una città aperta e cosmopolita, ricca di storia, cultura, gastronomia -
- E anche il traffico.
Perché Roma, e tutti coloro che vivono in questa città lo sanno, ha una densità di traffico molto alta durante tutto l'anno. E non solo per la mobilità dei suoi abitanti, ma anche per essere un luogo di grande afflusso turistico, che riceve visitatori 365 giorni all'anno.

Amiamo Roma.
Ma non prendiamoci in giro - è una vera giungla quando si tratta di circolazione.
Sicuramente tante volte ti sei trovato in mezzo ai classici ingorghi nelle ore di punta.
Oppure la tua pazienza si è esaurita trattenendo l'attrazione delle carovane di entrata e uscita in date speciali come ponti, fine settimana o vacanze. A Roma viviamo molto velocemente. E questo influenza anche il traffico. Ecco perché non sorprende che sia una città con un triste record di incidenti.

Avvocati per sinistri stradali a Roma


avvocato specializzato in incidenti Roma Gli incidenti nella capitale ci sono tutti i giorni. E anche sulle strade secondarie della Comunità. Molte volte abbiamo commentato che quando si subisce un reclamo è molto importante che si cerchi una consulenza legale il prima possibile. Problemi con la colpa, con la valutazione dei danni che hai avuto, con le offerte delle aziende - li avrai sempre
Se hai chiaro che hai bisogno dell'aiuto di avvocati specializzati in incidenti stradali a Roma, devi solo scegliere bene il professionista che vuoi difendere i tuoi interessi.
E ci sono molti uffici (se vai online puoi controllarlo).
Allora - come scegli l'avvocato giusto? Cosa dovresti tenere a mente?

In studio legale lo abbiamo chiaro.
Dopo 20 anni di assistenza alle vittime di incidenti stradali a Roma, conosciamo perfettamente il tasso di incidenti che esiste in questa città, i casi più comuni, i problemi che di solito si presentano e il sistema migliore per elaborare una richiesta di risarcimento danni.
Certo, alla fine la decisione è tua. Sei tu a decidere come e con chi vuoi rivendicare.

Infortunistica Stradale a Roma


Incidenti stradali a Roma. una grande città, tanti incidenti
Roma è una città di traffico.

Risarcimento danni fisici incidente - avvocato lesioni stradali

Come presentare un reclamo per incidente stradale
Impara come presentare un reclamo per un incidente stradale in modo da non commettere errori e ricevere il risarcimento che ti corrisponde per i tuoi danni.

Infortunistica Stradale a Milano

 Hai subito un incidente stradale.
Non era colpa tua. Sei la vittima. E hai subito danni alla proprietà e lesioni personali. Quello per cominciare. Sai, o ti è stato detto, di avere il diritto di chiedere alla compagnia di assicurazione del colpevole i danni subiti.

Fin qui la teoria.
E andiamo alla parte pratica della questione.
“-Molto bene, ma-Da dove comincio a lamentarmi? "
“-nessuno mi dice cosa fare e la mia compagnia di assicurazioni non mi ha aiutato non dà niente - "
"- non ho idea a chi rivolgermi -"
“… Ah… quali sono le scadenze? - "
“… E quale pretesa, se non ho idea di cosa mi devono pagare? - "
"- mi hanno mandato un'offerta - ma non capisco cosa dicono -"
"- Voglio solo riprendermi - ma a nessuno importa cosa sto passando -"
"- beh, non so come valutare le mie ferite, e per calcolare il mio risarcimento, non parliamo nemmeno
E quindi ancora qualche domanda che sicuramente ti stai ponendo e che, purtroppo, nessuno ti risponde.

Avvocati per Incidenti Stradali a Bologna


È molto bello sapere che hai il diritto di essere risarcito per i danni subiti.
Ma - se non sai come presentare un reclamo per incidente stradale - come verrai pagato per i danni che hai subito?
E andando oltre-Come fai a sapere che ti viene corrisposta la tua giusta quota?
Una cosa è molto chiara. sei svantaggiato rispetto a un assicuratore. Sempre.
E ancora una cosa. hai bisogno dell'aiuto di un avvocato specializzato in incidenti stradali.


Se esci da solo per presentare un reclamo, possono succedere due cose. vieni pagato meno del dovuto - o non vieni pagato direttamente. Perché se non sai cosa puoi trovare, cosa hai bisogno e cosa devi dimostrare, difficilmente saprai se il processo di elaborazione della tua richiesta è sulla strada giusta. Primo passo. quando puoi presentare un reclamo per incidente stradale?

Colpo di frusta - risarcimento per incidente stradale

Risarcimento per incidente stradale come passeggero. quando ne ho il diritto e come richiederlo
Tutto ciò che devi sapere se devi richiedere un risarcimento come passeggero in un incidente e come farti pagare tutti i danni. Sicuramente stai pensando che, se sei un passeggero, non importa di quale mezzo di trasporto stiamo parlando, e sei così sfortunato da subire un incidente stradale, non è colpa tua.

E hai ragione. Perché ovviamente non fai nulla per far accadere questo disastro. Non sei l'autista. È chiaro. Né partecipi attivamente in alcun modo allo sviluppo del reclamo. Quindi - modo gratuito per richiedere un risarcimento?

colpo di frusta a chi rivolgersi


A chi?
L'autista ha qualcosa a che fare con te?
Chi si prende cura delle mie spese sanitarie?
Cosa succede se l'incidente è causato dal conducente dell'auto su cui sto viaggiando?
Come?
Cosa pretendi?
Scala del traffico
La cosa normale è che i passeggeri non hanno idea di quanto abbiano diritto al risarcimento dei danni subiti, perché puoi essere un passeggero su un treno, un autobus, una motocicletta, un taxi….
E un caso non è uguale a un altro. Né il modo di rivendicare quando c'è il diritto di farlo. Non il 100% degli occupanti riceve un risarcimento, ci sono delle eccezioni. Se sei un passeggero e sei coinvolto in un sinistro, consulta prima un avvocato specializzato in incidenti e chiarisci i tuoi dubbi, perché sembra facile - ma non è sempre. Passeggeri e incidenti stradali. ricevi sempre un risarcimento in caso di incidente? Sappiamo già che non sei colpevole quando sei un passeggero e che non partecipi attivamente alla produzione di incidenti perché sei un osservatore passivo.


Finora tutto è chiaro. E se partiamo da lì, possiamo dire che l'occupante ha il diritto di chiedere e ricevere sempre un risarcimento, perché non può mai essere colpevole, cosa che non è il caso dell'autista. E non importa se viaggi nel veicolo responsabile dell'incidente. La responsabilità per te, che è il primo ostacolo da superare quando vuoi chiedere un risarcimento, non ti riguarda. Perché l'assicuratore corrispondente ti pagherà anche i danni che hai subito, anche se sei un passeggero del veicolo hicle che risulta essere colpevole dell'incidente. E questo è un grande vantaggio. Perché ti renderà le cose più facili quando richiedi i tuoi danni. Risarcimento per bambini in incidenti stradali
Ma non tutto è così bello. Perché ci sono momenti in cui non saprai chi devi rivendicare. In altre parole, se l'incidente è controverso o ci sono versioni contraddittorie, o ci sono dubbi su come si è verificato l'incidente, hai un problema. Non è un problema che non ti paghino, perché ti risarciranno sempre (questo senza entrare nella valutazione degli infortuni da parte delle aziende, ovviamente)
Il problema sarà che finché la colpa non è determinata, non sarai in grado di sapere chi stai rivendicando. E puoi farlo all'assicuratore sbagliato. Non potrebbero pagarti un risarcimento come passeggero? Può, e noi andiamo con le eccezioni, perché ce ne sono alcune. Il primo ha a che fare con il tuo possibile contributo alla produzione del danno.

In questo caso non si tratta di non essere pagati, ma di essere pagati meno di quanto ti corrisponderebbe, come indicato nell'articolo 1 della Legge sulla responsabilità civile e l'assicurazione nella circolazione dei veicoli a motore.

Immagina di viaggiare come passeggero senza cintura di sicurezza e di avere un incidente. È quasi certo che le tue ferite saranno più gravi viaggiando senza cintura che indossandola, lo sappiamo tutti.

colpo di frusta a cervicale

Un altro caso molto comune, sei un passeggero su una moto e non indossi il casco. In caso di incidente, i tuoi danni possono essere molto gravi, soprattutto se si trovano sulla testa.
In questi casi hai contribuito ad aggravare gli infortuni subiti e la conseguenza è chiara -
La compagnia di assicurazioni che deve risarcirti non ti pagherà tutti i danni che hai subito, perché parte della colpa di quel risultato dannoso è tua. Andiamo con un altro caso, che è molto controverso perché gli assicuratori lo usano in molte occasioni per cercare di non pagare un risarcimento a un occupante. le bevande alcoliche. Avvocati per richiedere incidenti e infortuni. Immagina di salire in macchina o in moto come passeggero sapendo che il conducente con cui viaggi ha bevuto o fatto uso di droghe.

Molto probabilmente, tuttavia, non sai quanto ha ingerito o se supera o meno i livelli di alcol consentiti. E hai la sfortuna di subire un incidente. E, naturalmente, il conducente del veicolo in cui viaggi risulta positivo. In questi casi, l'attuale scala di traffico indica che l'importo da pagare per i danni al passeggero può essere ridotto. Le compagnie di assicurazione aderiscono alle disposizioni al riguardo di cui all'articolo 1 della LKJ. E anche i nostri tribunali.

Morte - incidente stradale risarcimento danni avvocato

L'offerta motivata da un incidente stradale. tutto ciò che devi sapere per richiedere il tuo risarcimento. L'offerta motivata di risarcimento per incidente stradale include quanto l'assicuratore ti pagherà per i tuoi danni. Entra e scopri cosa dovrebbe contenere. Sappiamo che uno dei maggiori grattacapi per le vittime di incidenti è comprendere tutto l'armamentario che circonda le offerte motivate di risarcimento da parte delle aziende.

E non è per meno. Soprattutto se vieni danneggiato e come al solito non hai idea di cosa sia, cosa dovrebbe contenere e cosa fare se non sei soddisfatto. Neanche gli assicuratori ti rendono facile.
Fondamentalmente perché in molti casi queste offerte non soddisfano nemmeno i requisiti stabiliti dalla Legge per la loro validità. Ovviamente se non li conosci e se non sai come agire quando arriva l'offerta motivata, potresti scoprire di accettare un accordo che non ti favorisce affatto. E questo significa che riceverai un risarcimento che nella maggior parte dei casi è inferiore a quello a cui avresti diritto in base ai danni che hai subito. Avvocati per incidenti in bicicletta
In studio legale non ci stanchiamo di insistere sull'importanza che, come vittima, abbiate tutte le informazioni necessarie per reclamare con garanzie per i danni che avete subito.

E ciò accade NON ACCETTANDO MAI un'offerta motivata di un assicuratore senza essersi consultati preventivamente con un avvocato specializzato in incidenti stradali.

Che cos'è un'offerta motivata in un incidente stradale?
Ci metteremo nel caso in cui non ci siano problemi a dimostrare che hai il diritto a ricevere un risarcimento perché non sei esclusivamente colpevole della perdita e l'assicuratore della persona responsabile ha riconosciuto il suo obbligo di pagarti.
I passaggi (in generale e senza entrare nei possibili colpi di scena associati a questa procedura, che non è sempre così semplice come sembra) sono i seguenti.

Una volta completato il periodo di recupero per gli infortuni subiti e il danno può essere quantificato economicamente, è il momento di richiedere il pagamento all'azienda. L'azienda deve rispondere a questa richiesta entro un periodo di tre mesi. Le opzioni per rispondere sono due. l'offerta motivata e la risposta motivata. L'offerta motivata è un documento che l'azienda ti invierà nel dettaglio del risarcimento che considera tuo per i danni che hai subito, importo che ti mette a disposizione.


Avvocati di risarcimento
Le novità introdotte dall'articolo  della Legge sulla Responsabilità Civile e le Assicurazioni in Circuito Dopo le modifiche apportate con la Legge del 22 settembre, entrata in vigore nel gennaio 2016, il diritto alle società dell'offerta motivata è sostanzialmente cambiato.

Ed è che, se facciamo un po 'di storia, prima del 2016 gli assicuratori avevano anche tre mesi per fare l'offerta di pagamento poiché erano a conoscenza dell'incidente (da un testimone, un rapporto di incidente, dal rapporto di emergenza -) e senza la necessità che il danneggiato intervenga.
Le cose sono cambiate dal 2016 e ora l'offerta motivata è una risposta che l'azienda fa alla vittima che in precedenza avrebbe dovuto chiedere il pagamento del risarcimento.

Questa è la teoria.
Perché non tutti gli infortuni vengono trattati allo stesso modo, né in molti casi le aziende attendono di ricevere l'ingiunzione dal danneggiato per fare offerte di pagamento, soprattutto quando la vittima non ha un legale privato.
E non solo, la cosa normale è che anche tu non sai che non possono offrirti un risarcimento se non ti sei ancora ripreso dagli infortuni e non è ancora possibile quantificare finanziariamente il danno.
Calcola il risarcimento per incidenti stradali
Non ci sbagliamo nell'affermare che non ci sono praticamente vittime che sappiano interpretare il contenuto di questo documento.

Incidenti mortali - risarcimento per investimento stradale

Posso ottenere un risarcimento per un incidente

incidente in un RDI
Indice dei contenuti
Quali sono le differenze in caso di incidente con un taxi o con RDI?
Posso essere risarcito per danni al mio bagaglio in caso di incidente in un RDI?
Come richiedere un risarcimento?

avvocato incidenti stradali roma


I Transport Vehicles with Driver - meglio conosciuti con l'acronimo RDI - hanno conosciuto una crescita notevole nelle aree metropolitane di tutto il mondo, compresa la Italia , dove convivono - anche se non sempre pacificamente - i taxi sempre più tradizionali con queste nuove modalità di trasporto. A causa della sua popolarità e delle peculiarità di questo tipo di veicolo, possiamo ricevere un risarcimento se subiamo un incidente in un RDI? Che tipo di diritti ci proteggono come utenti del servizio?

L'attività svolta nelle città può portare ad alcuni infortuni che, sebbene di solito non di grande importanza, dovrebbero essere presi in considerazione nel determinare le possibilità di risarcimento in caso di incidente. Quali sono le differenze in caso di incidente con un taxi o con RDI?
I diritti che tutelano gli utenti di un taxi o di un RDI - con Uber e Cabify come società rappresentative di questi servizi di trasporto - sono gli stessi in caso di incidente. il passeggero ha diritto a ricevere un risarcimento come terza parte coinvolta e ferita in l'incidente. Il motivo è che, che si tratti di un taxi o di un RDI, è obbligatorio avere un'assicurazione obbligatoria per il veicolo. Ciò che né i taxi né il RDI sono obbligati a fare è avere un'assicurazione di viaggio obbligatoria, poiché questo tipo di assicurazione dovrebbe essere disponibile solo per i veicoli con più di 9 posti a sedere.

avvocato incidenti stradali milano

Pertanto, le differenze tra i diritti che tutelano un utente di taxi o un utente di RDI, in caso di incidente, sono nulle ed entrambi possono richiedere (ed eventualmente ricevere) il corrispondente risarcimento. Posso essere risarcito per danni al mio bagaglio in caso di incidente in un RDI?
Si ricorda che le assicurazioni obbligatorie a disposizione dei veicoli Uber o Cabify generalmente non coprono i danni materiali subiti dal conducente o da un parente fino al terzo grado di consanguineità. Ma l'utente, in caso di incidente, non si trova in nessuno di questi casi, quindi se ha subito danni al bagaglio a seguito dell'incidente in RDI, avrà diritto a richiedere il relativo risarcimento.

È importante, tuttavia, dimostrare che il danno materiale (rottura o danno che potrebbe essere stato causato) si è verificato a seguito dell'incidente. Allo stesso modo, ci sono differenze su quale assicurazione sarà responsabile per i danni materiali del passeggero. Queste differenze sono contrassegnate in base alla colpa dell'incidente. se il colpevole è stato il nostro conducente RDI, sarà l'assicurazione obbligatoria del veicolo che si farà carico del risarcimento, mentre se l'altra vettura è stata responsabile dell'incidente lo farà essere la sua assicurazione colui che paga il risarcimento per danni materiali o personali subiti.

Come richiedere un risarcimento?
Una volta chiarito che il passeggero, in quanto soggetto terzo coinvolto, ha diritto al risarcimento, deve presentare l'apposito reclamo. È possibile contattare la piattaforma Uber o Cabify stessa per scoprire, se ne abbiamo bisogno, le informazioni appropriate sull'assicurazione del nostro conducente RDI. Grazie al fatto che la contrattazione di questi servizi viene effettuata tramite un'applicazione mobile, ottenere i dati del veicolo RDI sarà molto più semplice per un reclamo futuro.

Risarcimento morte - avvocato infortunistica stradale

Fare un viaggio in auto condivisa con un gruppo di sconosciuti è una pratica sempre più diffusa. Risparmio di costi e tempo sono alcune delle attrazioni di questa opzione, fornita da varie piattaforme digitali. Ma cosa succede se subiamo un incidente di car sharing? Abbiamo qualche copertura?

avvocato incidenti stradali ostia


Il primo punto importante da tenere in considerazione, a livello di copertura legale, è la differenza tra corse condivise e viaggi in veicoli RDI come Uber o Cabify.
Differenza tra corsa condivisa e corsa RDI
È una differenza importante, poiché nel caso di un veicolo condiviso, il proprietario dell'auto non è a scopo di lucro. Cioè, rendi il tuo veicolo disponibile solo per altre persone per partecipare a un determinato viaggio e condividere i costi del gas.

Al contrario, nel secondo caso, quando effettuiamo un viaggio in un RDI siamo in un servizio di trasporto passeggeri in cui l'autista otterrà un vantaggio economico.
Le società di trasporto passeggeri di solito hanno un'assicurazione specifica per i clienti, che generalmente consiste in una copertura di responsabilità estesa. Sebbene, come abbiamo già discusso in questo articolo, ai RDI non è richiesto di avere un'assicurazione obbligatoria per i viaggiatori, che è obbligatoria solo per i veicoli con più di 9 posti.

avvocato incidenti stradali forli

Nel caso di un veicolo condiviso, la copertura legale dipenderà dall'assicurazione che il proprietario ha stipulato. Sebbene la cosa normale sia che la polizza copra gli incidenti in viaggi condivisi, è importante - nel caso in cui rendi disponibile il tuo veicolo - assicurarti di essere effettivamente coperto in caso di incidente.
Posso richiedere un risarcimento per un incidente di car pooling?
Nei casi in cui l'incidente è stato causato senza la partecipazione di altri veicoli (ad esempio, in caso di uscita di strada del conducente), l'assicurazione di responsabilità civile obbligatoria del veicolo consentirà ai suoi occupanti di richiedere il corrispondente risarcimento all'assicuratore. del veicolo in cui viaggeranno.

avvocato per incidenti stradali a roma

Nel caso in cui l'incidente sia stato causato da un altro veicolo, diverso da quello su cui stava viaggiando l'occupante, alcune piattaforme - la più famosa delle quali è BlaBlaCar - hanno una copertura che consente di richiedere il risarcimento all'assicurazione del veicolo colpevole. Inoltre, in genere, l'assicurazione volontaria contro gli infortuni prevede la copertura delle spese mediche (fino al limite dell'importo concordato) sia per il conducente che per i passeggeri, indipendentemente dalla colpa nell'incidente.
D'altra parte, esistono polizze assicurative estese che gli utenti di queste piattaforme possono acquistare e che coprono più concetti rispetto a quelli di base (come assistenza stradale, oggetti smarriti durante il viaggio -)

Si tratta quindi di prendere in considerazione il tipo di assicurazione che il proprietario del veicolo, individualmente o tramite la piattaforma, ha scelto. L'eventuale risarcimento da richiedere dipenderà da questo.
In ogni caso, come abbiamo visto, l'eventuale risarcimento dei danni in caso di incidente stradale varia a seconda della copertura scelta dal proprietario del veicolo. Un aspetto che va approfondito nel caso si debba chiedere un risarcimento all'assicuratore corrispondente.

Per questo motivo, in DFT ti consigliamo di lasciare il tuo caso nelle mani di avvocati specializzati in incidenti stradali. Potranno rivedere in dettaglio la polizza del veicolo e, se del caso, procedere con il reclamo corrispondente.

Lesioni stradali - avvocato risarcimento danni fisici

DOMANDA PER INCIDENTE STRADALE
La richiesta di incidente stradale
Determinazione del danno nell'incidente stradale
Lesioni in un incidente stradale. nozione di lesioni personali
Responsabilità del proprietario e / o conducente del veicolo
Quantificazione dei danni nell'incidente stradale
Scala di risarcimento per infortuni in incidenti stradali
Colpa civile o penale. responsabilità condivisa
Registro statale delle vittime di incidenti stradali
L'importanza dell'avvocato indipendente
Richiesta di risarcimento per incidente stradale

studio legale incidenti stradali roma

Il reclamo per incidenti stradali, in caso di lesioni o danni al veicolo, deve essere presentato, nel minor tempo possibile, a partire dalla parte corrispondente della compagnia di assicurazione, ma ovviamente, anche, contattando il nostro studio legale di Avvocati specializzato in incidenti stradali, potendo pervenire alla domanda giudiziaria per il corrispondente risarcimento in un processo per la denuncia di incidente stradale.

Consulenza per le vittime di incidenti stradali
In caso di incidente stradale, ti consigliamo di contattare immediatamente il reparto vittime di incidenti stradali o il nostro studio legale specializzato in incidenti stradali.

Il regime legale degli incidenti stradali
Il regime giuridico degli incidenti stradali, sia per lesioni che per danni subiti o causati, è regolato da alcune normative, tra cui la Legge , del 22 settembre, sulla riforma del sistema di valutazione dei danni causati alle persone in circolazione incidenti (BHI 228 del 23 settembre 2015).

Nella predetta norma di legge, stabilisce un sistema per la valutazione dei danni causati alle persone in incidenti stradali, che vengono di seguito indicati.
In circolazione, distingue concettualmente tra la determinazione del danno e la sua quantificazione.

avvocato per incidenti stradali roma

Responsabilità oggettiva per incidente stradale
La determinazione del danno viene verificata stabilendo la responsabilità oggettiva del rischio creato dalla circolazione.
L'articolo stabilisce che "il conducente di autoveicoli è responsabile, in virtù del rischio creato dalla guida di questi, dei danni arrecati a persone o cose a seguito del movimento".
La quantificazione del danno da incidente stradale
La quantificazione del danno, ai sensi dell'articolo 1.2 del LKJ, deve essere effettuata "in ogni caso secondo i criteri ed entro i limiti di risarcimento fissati nell'allegato alla presente legge", cioè in accordo con la Valutazione del Danno Sistema. Alle persone in incidenti stradali (di solito chiamato "scala").

Determinazione dei danni in caso di incidente stradale
La determinazione del danno si basa sul principio della piena riparazione dei danni causati.
Ciò è desunto dall'articolo , che definisce come danni determinanti la responsabilità "danni causati alle persone, compreso il valore della perdita subita e il guadagno che hanno cessato di ottenere, previsto, prevedibile o che si sa derivare dall'evento generativo , compresi i danni morali ”.
Responsabilità del conducente del veicolo
Il conducente di autoveicoli è responsabile, in virtù del rischio creato dalla guida del veicolo, dei danni arrecati a persone o cose a seguito del movimento.
incidente stradale
Il proprietario non conducente risponde di danni a persone e cose causati dal conducente quando legati a lui.
Tale responsabilità cessa quando il predetto proprietario dimostra di aver utilizzato tutta la diligenza di un buon genitore per prevenire il danno.

Risarcimento danni stradali - avvocato lesioni stradali Roma

- Risarcimento per incidente stradale o di circolazione
- Quale risarcimento ho in caso di incidente stradale?
- Chi è responsabile del risarcimento dell'infortunio?
- Quali lesioni possono essere risarcite in un incidente stradale?
- Chi dovrebbe essere risarcito in un incidente stradale?
- La scala per il calcolo del risarcimento per incidente stradale
- Presupposti contemplati nella Scala degli incidenti stradali
- Lesioni personali
- Morte
- Conseguenze o lesioni permanenti
- In caso di infortuni temporanei
- Danni alla proprietà
- Sintesi video sulla compensazione degli incidenti stradali
- Podcast sulla compensazione degli incidenti stradali
- Altri articoli sulla compensazione
SE HAI SUBITO UN INCIDENTE STRADALE,
HAI BISOGNO DI UN AVVOCATO!
TI RICEVEREMO IL MASSIMO RISARCIMENTO

Quale risarcimento ho in caso di incidente stradale?
Spesso, gli incidenti stradali in cui gli occupanti sono feriti culminano in danni che possono essere risarciti dalla persona che ha causato l'incidente o pagati dalla loro assicurazione.
In questo senso, le persone colpite spesso pongono le seguenti domande.
Chi dovrebbe risarcire la persona colpita?
Quali lesioni possono essere risarcite?
Coprono i costi del veicolo danneggiato?
Quale risarcimento posso ricevere?
Successivamente risponderemo alle domande precedenti.
Risarcimento in caso di incidente stradale
Chi è responsabile del risarcimento dell'incidente?
Questa domanda è fondamentale in materia di incidenti stradali.
In tal senso, l'articolo 1902 del codice civile stabilisce quanto segue.
"Colui che per azione od omissione arreca danno a un altro, intervenendo per colpa o negligenza, è obbligato a riparare il danno causato".
In questo modo, dobbiamo determinare chi è responsabile o la causa dell'incidente stradale. In questo senso, sarà di grande aiuto.
il verbale dell'incidente,
la perizia redatta dalla compagnia di assicurazione
e l'eventuale rapporto della polizia.
Sulla base di questi documenti possiamo avere un'idea di chi è responsabile per il risarcimento all'altra parte.
D'altra parte, dobbiamo determinare chi dovrebbe essere responsabile del risarcimento, l'autista o la sua compagnia di assicurazioni.
Ci saranno casi in cui il conducente è sotto l'influenza di alcune sostanze non ammesse alla guida. Se questo punto viene raccolto nel verbale della polizia, sicuramente la compagnia di assicurazione del conducente non risponderà e sarà l'autista che ha causato l'incidente a farsi carico.
Quali lesioni possono essere risarcite in un incidente stradale?
In tal senso, va seguita la scala entrata in vigore con la Legge , che stabilisce la riforma della valutazione del risarcimento dei danni in sinistri stradali.
Tuttavia, questa scala non si applica solo agli incidenti stradali, ma si applica anche per determinare il risarcimento di danni di varia natura. per infortuni sul lavoro, per negligenza negli interventi medici
e molte altre ipotesi. In questo senso, la scala specifica che gli infortuni e le conseguenze sono risarcibili. Tuttavia, per determinare l'importo del risarcimento è necessario ottenere un rapporto forense o un rapporto sugli infortuni, poiché determinerà la gravità di ciascuno di essi in base alle lesioni.

Avvocato Milano - risarcimento danni incidente stradale

Come richiedere le lesioni da incidente stradale?
È quasi impossibile prevedere quando si verificheranno gli incidenti stradali. Solo adottando le principali misure di sicurezza alla guida, la maggior parte delle persone può evitare incidenti stradali. Tuttavia, le statistiche e le notizie mostrano che gli incidenti sono molto comuni nelle nostre città. Può essere un incidente stradale mentre si va o si va al lavoro, in vacanza o per fare shopping e può sembrare gravemente ingiusto dover subire lesioni e altri danni quando non è stata colpa tua. Ogni vittima di un incidente stradale ha diritto a chiedere il risarcimento del danno subito.
Ci sono avvocati specializzati in incidenti stradali che mirano a ritrovare quell'equilibrio e, se l'incidente non è stato colpa tua, ottieni il risarcimento o il risarcimento che meriti e di cui hai bisogno per rimettere in sesto la tua vita. Un grave infortunio può essere potenzialmente disastroso sia per te che per i tuoi cari, creando problemi a lungo termine, sia fisici che finanziari, influenzando la tua capacità di lavorare e il tuo potenziale di guadagno.


Quali concetti posso richiedere un risarcimento?
Gli avvocati di incidenti stradali rivendicheranno tutti i concetti che ti corrispondono per il risarcimento, come giorni di congedo per malattia o cure mediche, sequele o lesioni permanenti, perdita di stipendio durante il congedo per malattia, danni a oggetti danneggiati in incidenti, danni materiali causati o altro altri danni che possono essere oggetto di un reclamo nel tuo incidente. Se incarichi un buon studio legale infortuni, ti assicurerai che calcoli correttamente il risarcimento per il tuo infortunio, senza lasciare alcun elemento che l'assicuratore possa salvare.

Risarcimento danni da incidente stradale Roma

Come viene elaborato il risarcimento per incidenti stradali
Nel seguente articolo spiegheremo il processo per l'elaborazione del risarcimento per incidenti stradali in caso di lesioni o morte causati in questo tipo di incidente. Prima di un incidente con lesioni, al fine di non perdere i diritti che ti assistono in quanto vittima di un incidente stradale, è importante eseguire alcuni passaggi preliminari, come recarsi al pronto soccorso dell'ospedale entro 72 ore dall'incidente stradale, al fine di provare la causalità di tali lesioni con il danno, altrimenti perderesti il diritto di richiedere il risarcimento che ti corrisponde.
Incidenti stradali - giornale legale Successivamente vedremo come si sviluppa il processo di reclamo e risarcimento per incidenti stradali.

Il sistema di reclamo è cambiato, fino al 2016 il risarcimento per infortunio si è materializzato attraverso un processo per colpa ed è stato determinato dal giudice istruttore se non è stato raggiunto un accordo preventivo con l'assicuratore (cosa che si faceva davanti alla porta del tribunale prima di entrare nel processo di reati). Non è più così Come vedremo nell'articolo, la nuova normativa, principalmente la Legge 35/2015, del 22 settembre, sulla riforma del sistema per la valutazione dei danni causati alle persone in sinistri stradali (Scala di Traffico), oltre ad una ristrutturazione approfondita del sistema di valutazione dei danni e delle perdite provocate alle persone in sinistri stradali, incorpora una serie di importanti modifiche che hanno portata sia sostanziale che procedurale, creando anche una procedura stragiudiziale per la determinazione del risarcimento tramite l'offerta motivata.

La domanda in un procedimento penale è riservata ai casi più gravi, come la richiesta di risarcimento per morte in un incidente stradale o lesioni gravi e anche nei casi di commissione di un reato contro la sicurezza stradale (come la guida sotto l'effetto di alcol o droghe, ad esempio) se non è presente un reato specifico, il reclamo deve essere presentato tramite procedimento civile. Con il nuovo sistema, è obbligatorio presentare un precedente reclamo extragiudiziale alla compagnia di assicurazione, l'assicuratore è obbligato a fare un'offerta di risarcimento che il richiedente può accettare o meno, se non è d'accordo con esso, può promuovere la mediazione, richiedere il riconoscimento da parte di un medico legale dell'Istituto di medicina legale o rivolgersi a tribunali civili per presentare un reclamo.

Quel che è certo è che con il nuovo sistema i reclami sono estremamente flessibili e, a seconda del modo in cui viene scelto il risarcimento, possono essere molto diversi, quindi è fondamentale essere perfettamente consigliati e rappresentati da un avvocato specializzato in sinistri. agli incidenti stradali, per evitare errori che una volta commessi saranno difficili da riparare e che possono incidere seriamente sia sull'ammontare del risarcimento che sugli altri diritti che abbiamo nei confronti dell'assicuratore. Come agire in caso di incidente stradale giornale legale sugli incidenti stradali

Se subiamo un incidente stradale e il veicolo viene fermato sulla strada, la prima cosa da fare è seguire la regola base del pronto soccorso PAS, ovvero PAH, ovvero proteggere il luogo dell'incidente, allertare gli altri utenti della strada segnalando il luogo dell'incidente e aiutando le vittime, in questo modo eviteremo mali maggiori di quelli già prodotti. Una volta soddisfatta questa premessa, è il momento di raccogliere i dati dell'incidente, se siamo d'accordo su quanto accaduto, va compilata la parte amichevole dell'incidente. Questo documento indicherà i dati delle vetture e dei conducenti coinvolti (e la loro assicurazione), una descrizione (grafica e scritta) di come si è verificato l'incidente e dei danni che tale incidente ha prodotto. Se non è possibile firmare questo documento di comune accordo, o si sono verificati danni personali (lesioni), si consiglia di scattare foto del veicolo e del luogo dell'incidente e di chiamare la polizia (Guardia Civile, Polizia Municipale o Autonoma Polizia dove esiste).

Risarcimento danni - avvocato incidente stradale mortale

- Come calcolare il risarcimento per incidente stradale.
- Scala e aggiorna per applicare.
- Documentazione necessaria.
- Calcolare il risarcimento per lesioni.
- Risarcimento per infortuni temporanei.
- Giorni (lesioni personali dovute a perdita temporanea della qualità della vita)
- Interventi chirurgici (lesioni personali causate da interventi chirurgici)
- Danni alla proprietà derivanti da lesioni temporanee.
- Spese sanitarie
- Altre spese risarcibili
- Perdita di profitto per infortuni temporanei
- Lesioni permanenti (sequele ).
- sequele funzionali
- sequele simultanee
- La formula di BTR
- Punteggio massimo
- Danno estetico
- Lesioni personali permanenti.
- Danni morali complementari per danni psicofisici, organici e sensoriali
- Ulteriori danni non patrimoniali per danno estetico
- Danno morale dovuto alla perdita della qualità della vita
- Danno morale dovuto alla perdita della qualità della vita dei parenti dei feriti gravi
- Perdita di feto (aborto) a causa di incidente stradale
- Lesione eccezionale
- Danni alla proprietà per lesioni permanenti.
- Perdita di profitti derivanti da infortuni permanenti
- Spese sanitarie future prevedibili
- Protesi e plantari
- Spese di riabilitazione domiciliare e ambulatoriale
- Spese derivanti da ausili tecnici o prodotti di supporto all'autonomia personale
- Adeguatezza abitativa
- Aumento dei costi di mobilità
- Necessità di assistenza di terze parti
- Calcola il risarcimento gratuito per incidenti stradali.
Come calcolare il risarcimento per incidente stradale.
Scala e aggiorna per applicare.
Prima di tutto dobbiamo essere chiari su una serie di concetti riguardo a quale scala usare e come applicarla.

Poiché dal 2016 è in vigore la nuova scala, approvata dalla Legge di riforma del sistema di valutazione dei danni causati alle persone in incidenti stradali, ci atterremo ad essa.
Per il calcolo degli importi utilizzeremo l'aggiornamento della scala corrispondente all'anno 2020 in quanto è quello che deve essere utilizzato per il calcolo di tutti i compensi che vengono corrisposti in questo anno, sia per convenzione stragiudiziale o con delibera giudiziaria
Per quanto riguarda l'età della vittima, per quei calcoli in cui è necessario tenerne conto, prenderemo l'età dell'incidente.
Documentazione necessaria.
D'altra parte, è importante conoscere la documentazione che dovremo raccogliere per valutare correttamente la compensazione del traffico.
Referti medici. è fondamentale avere tutti i referti riguardanti le cure mediche ricevute, dal primo soccorso in pronto soccorso al momento della dimissione. Inoltre, è importante che questi rapporti siano il più dettagliati possibile e specifichino chiaramente tre aspetti. le lesioni iniziali, il trattamento ricevuto e lo stato finale.
Referti riabilitativi. in molte occasioni tutto ciò che riguarda il trattamento fisioterapico e / o riabilitativo ricevuto è compreso nei referti medici, ma se così non è o no Lo fa in modo dettagliato, possiamo sempre chiedere un referto al centro di riabilitazione. In questo caso, è essenziale che il rapporto includa le date di inizio e fine del trattamento e il numero di sessioni ricevute.


Parti di alto e basso lavoro nel caso sia esistito. saranno fondamentali per giustificare l'esistenza di giornate di moderato infortunio personale.
Fatture per spese mediche. si considerano qui tutte le spese relative a cure mediche, siano esse consulenze, esami o spese di farmacia e / o ortopediche. È importante che le fatture siano intestate ai feriti e corrispondano sempre a esami o farmaci prescritti da un medico.
Altre fatture. includiamo qui tutte le fatture che non possono essere direttamente considerate spese mediche. Ad esempio bollette di trasporto.
Documentazione che accredita merci danneggiate. ad esempio occhiali, telefono cellulare, vestiti, ecc. È essenziale conservare l'oggetto danneggiato, scattare fotografie che mostrano il danno e cercare le fatture di acquisto. In caso di mancato reperimento possiamo ricorrere a fatture proforma o preventivi. Nel caso in cui la proprietà sia riparabile, forniremo un budget o una fattura per la riparazione.

Risarcimento incidente stradale mortale - avvocato lesioni stradali

- Come calcolare il risarcimento per lesioni temporanee
- Calcolo del periodo di infortunio
- Risarcimento per infortuni temporanei. categorie
- Intorno ai giorni moderati e di base
- Il vantaggio della condizione
- Il criterio medico
Come calcolare il risarcimento per lesioni temporanee
Criteri per il calcolo del risarcimento per infortuni temporanei (precedentemente chiamati giorni di assenza per malattia o salute) con la nuova scala degli incidenti stradali
La nuova scala 2016 stabilisce e definisce il diritto a ricevere un risarcimento per lesioni temporanee, intendendole come il periodo richiesto dalla vittima di un incidente stradale per essere curata per le proprie ferite, sia per la guarigione.

Non sono pochi i dubbi interpretativi in relazione al risarcimento per lesioni temporanee, che hanno portato ad alcuni criteri giurisprudenziali che includeremo anche in questa monografia .
Calcolo del periodo di infortunio
La legge definisce le lesioni temporanee.
Le lesioni temporanee sono quelle subite dal ferito dal momento dell'infortunio fino alla fine del processo di guarigione o fino alla stabilizzazione della lesione e alla sua trasformazione in seguito.

Risarcimento per lesioni stradali - avvocato

- Risarcimento per lesioni personali o spese
Hai il diritto di richiedere un risarcimento economico, sia per aver subito lesioni personali, sia per le spese che derivano dall'infortunio. L'importo non ha importanza.

Roma Milano Napoli Bologna Torino Bologna Firenze Bari Palermo

- Fornitura di prove
Dopo l'incidente, mantieni la calma e ottieni, finché la tua salute lo consente, una prova affidabile che la colpa della collisione è stata l'altra persona. Se non c'è consenso, chiama la polizia. È conveniente ottenere la versione di tutti i possibili testimoni di ciò che è accaduto, scattare fotografie da tutte le angolazioni e realizzare un video.

- Vai subito in ospedale
Vai in ospedale anche se pensi di essere in perfette condizioni. È essenziale che un medico esegua un esame per escludere lesioni interne che non si sono ancora manifestate.

Cosa fare in caso di incidente

Risarcimento per lesioni stradali - avvocato

Se non hai visitato un centro sanitario entro 72 ore dall'incidente, perderai il diritto di richiedere il risarcimento per le tue lesioni: questo è noto come "collegamento temporaneo".

- Segnala l'incidente al tuo assicuratore
Ricorda che hai un periodo massimo di una settimana per notificare il reclamo. La tua azienda ti offrirà un centro medico da riabilitare se necessario, e anche un avvocato ma, in realtà, rappresenta l'assicuratore. Se non sei d'accordo su qualcosa, assumi un avvocato privato per il risarcimento.

- Visita medica e valutazione dei danni
Una volta che il tuo assicuratore ha contattato la compagnia che ha provocato l'infortunio, sia il tuo medico che il tuo effettueranno una valutazione delle tue lesioni, da questo momento in poi inizia la trattativa tra loro.

- Portata di un accordo
Secondo il verbale dettato dal tuo medico, l'avvocato calcolerà il prezzo del risarcimento economico che ti corrisponde e lo richiederà alla compagnia assicurativa. Se viene raggiunta una risoluzione di interesse per entrambi, il risarcimento dell'infortunio verrà riscosso nei giorni successivi.

- Presentazione di una causa civile
Se non è possibile raggiungere un'intesa tra i due assicuratori, il passo successivo è presentare una causa civile. In questo caso, sarà il giudice a decidere chi ha ragione. Il problema di intentare una causa è che il processo può durare diversi mesi e il pagamento del risarcimento sarà ritardato per tutto questo tempo, oltre al fatto che se il processo andasse perso, comporterebbe il costo dei costi.

avvocato infortunistica stradale

Risarcimento per lesioni temporanee in incidenti stradali


Se, a seguito di un incidente stradale, hai subito lesioni che si sono rimarginate o stabilizzate dopo aver ricevuto il trattamento medico appropriato, dovresti sapere che hai diritto a un risarcimento per queste lesioni temporanee e in questa sezione ti insegneremo come dovrebbero essere valutati e quantificati.

Prima di tutto bisogna fare una sottosezione perché all'interno della sezione della scala del traffico che si occupa del risarcimento delle lesioni temporanee, si tratta del risarcimento dei traumi minori alla colonna vertebrale, compresa la distorsione cervicale. Questo tipo di trauma, se diagnosticato solo in base alla manifestazione dell'esistenza del dolore da parte dello stesso danneggiato, sarà risarcito come lesioni temporanee purché siano rispettati una serie di criteri di causalità:
Lesioni temporanee incidenti stradali

Criteri di esclusione: che l'evento dannoso provenga dall'incidente.
Criteri cronologici: che i sintomi compaiano entro 72 ore dal momento dell'incidente o che la persona ferita riceva assistenza medica entro questo periodo.
Criterio topografico: che esiste una relazione tra l'area del corpo interessata e la lesione subita.
Criterio di intensità: che esiste una relazione tra l'intensità dell'incidente e la lesione.
In questo stesso articolo si stabilisce che il sequel derivato da un trauma cervicale minore sarà compensato solo se esiste un rapporto conclusivo che lo accredita. Molto probabilmente l'interpretazione e il significato di questo aggettivo "conclusivo" sarà un punto di conflitto tra assicuratori e avvocati specializzati in lesioni personali.

Avvocato risarcimento danni lesioni stradali - colpo di frusta incidenti stradali sinistro stradale Roma Milano Bologna Napoli Torino Genova Firenze

Publish modules to the "offcanvs" position.